HORRIBLE GUILD

Horrible Guild nasce nel 2014 per volontà di Lorenzo Silva, già co-fondatore di Cranio Creations, seguendo l’esigenza di provare nuove direzioni editoriali. In questa nuova avventura, l’obiettivo è stato da subito quello di dedicarsi a creazione, sviluppo e produzione di giochi, affidando poi la distribuzione a diversi partner, italiani ed esteri.
Un elemento che da sempre contraddistingue il DNA Horrible è la ricerca di elementi di originalità in ogni gioco, sia esplorando meccaniche e componenti di gioco innovativi che reinterpretando “generi” di gioco già consolidati in modi inconsueti.
Il cammino iniziato con Dungeon Fighter, Steam Park e Co-Mix, titoli dove il guizzo creativo e la voglia di “osare” sono già ben visibili, è arrivato a una svolta importante per merito del grande successo internazionale di Pozioni Esplosive (2016) che, grazie a una meccanica intuitiva, alle spassose illustrazioni e a una componentistica di alto livello, rimane uno dei prodotti a marchio Horrible Guild più venduti al mondo.
Sia Dragon Castle (2017), dove si rivisita il classico Mah-jong solitario (a sua volta ispirato al millenario gioco di tessere) creando un gioco innovativo ma dalle radici antiche, che Alone (2018), in cui gli stilemi tradizionali del dungeon crawler vengono capovolti, dimostrano come l’eterogeneità e la sperimentazione siano caratteri dominanti dello studio. Proprio Dragon Castle segna l’arrivo in casa Horrible di un designer di talento come Hjalmar Hach, dalla cui sinergia con Lorenzo nasce nel 2018 Railroad Ink, titolo dal gameplay immediato ma profondo, che conquista subito il cuore dei giocatori e del mercato.
Anche The King’s Dilemma (2019), un gioco dalla forte componente narrativa e pronunciati elementi legacy in cui le scelte dei giocatori modellano la storia di un regno fantasy, ha saputo conquistarsi il favore del pubblico nonostante sia un titolo ambizioso e complesso. Il gioco ha immediatamente raccolto anche l’approvazione della critica, culminata con la prestigiosa nomination al Kennerspiel des Jahres.
Grazie a una fitta rete di partner internazionali, a prodotti innovativi e di qualità e alla forte espansione del mercato negli anni più recenti, Horrible Guild ha saputo ritagliarsi un ruolo di primaria importanza nel panorama internazionale, dove è pronta a stupire ancora con i suoi giochi sempre fedeli al motto “Sorprendere e divertire, con stile”.